Edo quinto alla Capri-Napoli e vice campione del Mondo

L'arrivo per la quarta e quinta posizione

L’arrivo per la quarta e quinta posizione

Non è andata come speravamo, il quinto posto di Edoardo alla 54ª Capri-Napoli non è stato sufficiente a bissare il successo dell’anno scorso in Coppa del Mondo. Ha vinto il macedone Evgenij Pop Acev che, già forte dei due punti di vantaggio alla vigilia, ha concluso la traversata al terzo posto, staccando ulteriormente il suo rivale per la conquista del titolo iridato.
La classifica finale, dopo sei gare, recita: Pop Acev 1° con 356 punti e Stochino 2° con 348 punti.

Per quanto riguarda quest’ultima tappa delle FINA UltraMarathon Swim Series 2019, le prime due posizioni sono di marca ligure. Arrivo al fotofinish per i due atleti della Rari Nantes Spezia: la spunta Andrea Bianchi in 6 ore 48 minuti e 32 secondi, su Francesco Ghettini. Terzo Pop Acev in 6:53’49”. Quarto l’argentino Damian Blaum in 6:59’04”. Quinto Edoardo in 6:59’11”.
Tra le donne ha vinto la trevigiana Barbara Pozzobon con il tempo di 7:25’31”.

Ci racconta la gara Filippo Tassara che, come sempre, ha seguito “sul campo” il nostro atleta: «Gara stregata! La Capri-Napoli è la gara che Edo ha nuotato nove volte, alla ricerca di una vittoria che sembra irraggiungibile. Nel 2012 ha vinto l’argento dietro l’australiano Trent Grimsey, davanti all’altro azzurro Andrea Volpini. L’acqua del Golfo, a settembre, è troppo calda per lui che predilige il freddo e le tre gare sopra i 20 km in quindici giorni hanno lasciato il segno. Edo ha combattuto dall’inizio, quando dopo 45 minuti dalla partenza già si erano formati due gruppi di quattro nuotatori. Ha combattuto, dopo 3 ore, quando è rimasto solo in terza posizione, con una “muta” di avversari che si alternavano, tirando, nel tentativo di raggiungerlo. Ha combattuto, dopo l’aggancio dell’avversario di Coppa, il macedone Pop Acev, intorno alle 4 ore e mezza. È iniziata così la gara di Edo contro il caldo, la fatica e l’avversario. Senza mai rinunciare, Edo ha concluso questa gara in quinta posizione, vicino al podio, secondo nella classifica di Coppa del Mondo, eguagliando il record di presenze assolute (9) di Giulio Travaglio, con l’onore di detenere il record italiano della Traversata con 6 ore 14 minuti e 5 secondi. Grande Edoardo, per noi l’onore di conoscerti, di essere tuo compagno di squadra, di essere tuo tifoso e… tuo allenatore».

Ai complimenti si unisce tutta la Nuotatori Genovesi che ringrazia Edoardo e il suo tecnico Filippo per i risultati conseguiti in questa stagione, disputata nuovamente ad altissimi livelli.

⏱ RISULTATI 54ª CAPRI-NAPOLI
📋 RANKING FINA ULTRAMARATHON SWIM SERIES 2019

Contattaci

Utilizza questo form per contattare la Segreteria Sportiva. Ti risponderemo al più presto.

Illeggibile? Cambia il testo captcha txt

Inizia a digitare e premi invio per cercare